Home > Attività sul territorio > Didattica > Incontro sul tema ATHENA NOCTUA
21/02/2017

Incontro sul tema ATHENA NOCTUA

Tipologia: Iniziativa didattica

Incontro sul tema ATHENA NOCTUA. La Casina delle Civette attraverso l'iconografia e il significato del rapace notturno a cui è dedicata. Visita guidata alla mostra Tre Civette Sul Comò. CivettArte  A cura di Maria Grazia Massafra e Bruno Cignini
#educaRoma

La visita verrà condotta da Maria Grazia Massafra, Responsabile del Museo, in collaborazione con Bruno Cignini, Direttore del Museo Civico di Zoologia. Il percorso della visita è stato pensato per analizzare la Casina delle Civette attraverso la storia, l’iconografia e il significato del rapace notturno a cui l’edificio è dedicato, cominciando dalla decorazione architettonica esterna, per poi entrare nell’edificio e analizzare le vetrate che hanno la civetta come soggetto.

Il percorso della visita comprenderà anche le opere d’arte e di artigianato esposte, sia nel Museo che nella Sala della Dipendenza, nel quadro della mostra Tre Civette Sul Comò. CivettArte , dedicata alla raffigurazione di questo magico animale a opera di 67 artisti italiani e stranieri, che si sono cimentati nella raffigurazione di civette utilizzando le più diverse tecniche e materie.
Il percorso iconografico e artistico verrà arricchito da notazioni naturalistiche ed ecologiche in particolare sulla civetta (sulla sua biologia, sulle sue abitudini e sulla sua presenza e diffusione all’interno di Villa Torlonia, nonché nella altre aree verdi e ville storiche di Roma, così da completare l’immagine sfaccettata e complessa di questo piccolo rapace notturno), ma anche sugli altri animali (rondini, pipistrelli, serpenti, ecc.) raffigurati sia all’interno che all’esterno della Casina delle Civette.

Bruno Cignini, zoologo, è dirigente della U.O. Musei Scientifici e Planetario - Museo Civico di Zoologia della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.
Si occupa da oltre 30 anni di tematiche relative alla tutela ambientale e agli studi sulla fauna urbana, con specifico riferimento alla presenza, distribuzione, biologia e comportamento delle diverse specie di animali che vivono in città. In tale ambito, negli ultimi anni ha approfondito in particolare le ricerche sulle specie problematiche e sulle specie alloctone invasive, nonché  sulle metodologie per la loro gestione e controllo.
Ha al suo attivo oltre 170 pubblicazioni, sia in campo scientifico che divulgativo.

  
Maria Grazia Massafra, storica dell’arte, lavora dal 1990 presso la Sovrintendenza Capitolina dove, è responsabile dal 2002 del Museo della Casina delle Civette e della Biblioteca delle Arti Applicate di Villa Torlonia.
Esperta di arti decorative, ha curato, fra gli altri, il volume Legni da ebanisteria per conto dell’ICCD, ed è autrice di Di passo e di figura, sui portoni lignei fiorentini dal XV al XIX secolo. Dal 1986 è corrispondente da Roma della rivista fiorentina MCM La Storia delle Cose, specializzata in arti minori.

Bibliografia essenziale:
•    Campitelli (a cura di), Il museo della Casina delle Civette, Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, 1997
•    Campitelli (a cura di), Casina delle Civette a Villa Torlonia. Guida, Electa, 2008
•    M.G. Massafra, Museo della Casina delle Civette a Villa Torlonia in Conservando frammenti di memoria, “Romàntìca” n. 4, p. 61 e sgg., Electa, 2011
•    M.G. Massafra, Il Museo della Casina delle Civette, in Verdi delizie. Le ville, i giardini e i parchi

Informazioni

Orario

21 Febbraio 2017 ore 16.00
N.B: Le date degli appuntamenti potrebbero subire variazioni che saranno indicate sulle pagine web della Sovrintendenza e del Sistema Musei Civici e comunicate tramite e-mail.

Biglietto iniziativa

Tutti gli incontri sono gratuiti

Informazioni e prenotazioni

Prenotazione obbligatoria: max 30 persone
È previsto il rilascio dell’attestato di formazione

Per prenotazioni telefonare al numero 060608 (tutti i giorni dalle ore 9.00 alle 21.00)

info_didatticasovraintendenza@comune.roma.it
didattica@zetema.it

__________________________________

CREDITI FORMATIVI:
- LA SAPIENZA Università di Roma
La partecipazione a cinque incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di:
Studi storico-artistici (triennale); Storia dell’arte (magistrale); Storia, Antropologia, Religioni (triennale); Scienze storiche (Età moderna-Età contemporanea / magistrale),
al riconoscimento di due crediti formativi universitari.
- Università degli studi ROMA TRE
La partecipazione a sei incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Scienze dell’Architettura (triennale); Architettura-Progettazione architettonica (magistrale);
Architettura-Progettazione urbana (magistrale); Architettura-Restauro (magistrale), al riconoscimento di due crediti formativi universitari. 

- ACCADEMIA DI BELLE ARTI
La partecipazione ad otto incontri, attestata, dà diritto agli studenti al riconoscimento di due crediti formativi.

Prenotazione obbligatoria

Organizzazione

Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali - Ufficio attuazione del programma delle attività di catalogazione e attività didattiche
     
Progetto a cura di
Nicoletta Cardano
   
Il ciclo Educare alla città: luoghi e temi della scienza è ideato e curato da Federica Favino, Dipartimento di Storia, Culture, Religioni - Sapienza Università di Roma.

Attività correlate