Home > Attività sul territorio > Didattica > Incontro sul tema "I luoghi della scienza a Roma. Collezioni e...
24/03/2018

Incontro sul tema "I luoghi della scienza a Roma. Collezioni e musei. La collezione dei musei scientifici nel Lazio"

Sala degli Acquari. Museo del Fiume, Nazzano (RM). Foto Massimo Tomasini. Sistema museale RESINA, Regione Lazio.
Tipologia: Iniziativa didattica

Luogo:  Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea - via Michelangelo Caetani, 32

Incontro per docenti e studenti universitari a cura di Lorenza Merzagora

Hashtag: #educaroma

Girando tra Roma e il territorio del Lazio ci si imbatte in numerosi, grandi e piccoli, musei della scienza. Musei con radici storiche lontane, votati alla ricerca e alla conservazione di importanti collezioni naturalistiche, musei civici che hanno raccolto reperti di diverse “discipline” per raccontare a tutto tondo la ricchezza di un territorio, musei “interpretativi” nati per valorizzare un’area protetta o, ad esempio, una ricerca sviluppata localmente, musei dedicati alla ricerca, alla salute o all’ambiente.
Se Roma rimane, ad oggi, una delle poche capitali europee ancora prive di un importante museo della scienza, è grazie a questa “collezione” di realtà diffuse sul territorio che centinaia di migliaia di persone hanno oggi accesso alla cultura scientifico-naturalistica nel Lazio attraverso i musei.
Partendo dalle prime raccolte di historia naturale e dalle secentesche “Stanze delle meraviglie”, la storia dei musei scientifici del Lazio è un viaggio che si snoda nel tempo attraverso la nascita (e talvolta il declino) di numerose realtà museali. Un viaggio che attraversa non solo un continuo cambiamento nei contenuti e nei linguaggi espositivi dei musei ma, soprattutto, la trasformazione dei loro ruoli e delle loro attività, per portarci fino al frizzante panorama dei giorni nostri.
Lorenza Merzagora, biologa ed epidemiologa di formazione, si è formata in museologia all’Università di Leicester (UK). E’ esperta di museologia scientifica, progettazione e comunicazione museale prevalentemente negli ambiti naturalistico e biomedico. Autrice di numerose pubblicazioni, ha svolto ricerche su ruoli dei musei scientifici, comunicazione museale, e sistemi museali e ha curato i progetti museologici di numerose mostre e musei; tra questi l’allestimento permanente del Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino, il progetto del Museo della Malaria, del Territorio e della Città di Fondazionei,  poi denominato MAP, Museo dell’Agro Pontino e il recente studio di fattibilità del Vision - Parco delle Arti e delle Scienze di Foligno.
Ha tenuto, dal 2003, numerosi incarichi di docenza universitaria, su Storia del collezionismo scientifico (Università della Tuscia), Museologia scientifica (Università di Tor Vergata - Galleria Nazionale di Arte Moderna), Forme di comunicazione scientifica: le mostre temporanee e Comunicazione museale, promozione e marketing (Università di Siena).
Svolge attività di ideazione e coordinamento di attività ed eventi in ambito museale e, dal 2007, è coordinatrice scientifica e progettuale del Sistema museale naturalistico RESINA della Regione Lazio.

Informazioni

Orario

Sabato 24 marzo 2018
ore 11.00

Durata: circa 90 minuti

Le date degli appuntamenti potrebbero subire variazioni che saranno indicate sulle pagine web della Sovrintendenza e del Sistema Musei Civici e comunicate tramite e-mail.

Biglietto iniziativa

Incontri gratuiti con prenotazione obbligatoria.
Per prenotare telefonare al numero 060608 (tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00)
Numero di persone limitato a seconda dell'incontro.

È previsto il rilascio dell’attestato di formazione.

CREDITI FORMATIVI SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA
La partecipazione a cinque incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Studi storico-artistici (triennale); Storia dell’arte (magistrale); Storia, Antropologia, Religioni (triennale); Scienze storiche (Età moderna-Età contemporanea / magistrale), al riconoscimento di due crediti formativi universitari.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE
La partecipazione a sei incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Scienze dell’Architettura (triennale); Architettura-Progettazione architettonica (magistrale); Architettura-Progettazione urbana (magistrale); Architettura- Restauro (magistrale), al riconoscimento di due crediti formativi universitari.

ACCADEMIA DI BELLE ARTI
La partecipazione ad otto incontri, attestata, dà diritto agli studenti al riconoscimento di due crediti formativi.

Informazioni e prenotazioni

Tel. 060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00

Prenotazione obbligatoria: max 50 persone

Organizzazione

Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali

Progetto a cura di Nicoletta Cardano

Il ciclo I luoghi della scienza a Roma. Collezioni e musei è ideato e curato da Federica Favino, Dipartimento di Storia, Culture, Religioni - Sapienza Università di Roma.
Il ciclo La città delle donne: fonti e narrazioni è ideato e curato dalla Società Italiana delle Storiche.
Collaborano alla realizzazione del programma i Volontari del Servizio Civile Nazionale, progetto della Sovrintendenza Capitolina “Educhiamo Insieme”.
Si ringrazia la Fondazione Primoli.

Attività correlate